domenica 29 gennaio 2017

SESSO DI CORSA.... LA MIA PRIMA VOLTA

Eh si amici... nella vita le prime volte non si scordano mai: il primo giorno di scuola, la prima morosina, le prime delusioni, il primo bacio, la "Prima Volta".....
Questa mattina a 51 anni ho fatto  Sesso di Corsa per la prima volta e..... Ma che cosa avete capito!!!!
Per chi non lo sa, nel comune di Reggio c'è una frazione che si chiama Sesso e stamattina la corsa era proprio qui.
Avevano proprio preparato tutti i Sessini, Sessiani, Sessesi....insomma quelli di Sesso.
Ad ogni angolo cartelli con doppio senso, (vedi quelli allegati) ai ristori distribuzione delle famose pastiglie blu per gli ometti e rosa per le femminucce. Erano previsti anche "special guest" del "calibro" di Rocco , ma con la temperatura di -5° di stamattina ha fatto bene starsene al caldo. Gli unici personaggi famosi in corsa sono Morselli con la sua macchinetta da foto in corsa e il "mitico" Giangi.
Ma veniamo alla corsa.
Dopo aver distribuito i volantini della Sgambada di domenica prossima sperando che qualche Reggiano varchi il Secchia per partecipare alla nostra corsa,  rapido riscaldamento pregara per andare in temperatura.
Alle 9,30 il via. Come il solito da queste parti tutti dietro l'arco di partenza e nessun anticipatore ..
C'erano ad occhio 800 spavaldi e imbaccuccati podisti al via.
Tattica di corsa di stamattina visto che sono solo (Carmine ha l'ennesimo pranzo da preparare...)
 è di provare la gamba per la Corrida di martedì, quindi partenza cauta e poi accelerare una volta caldi.
Ed infatti e' cosi. Il primo km si corre appena sotto i 6min/km, si percorre un sentiero stretto che dal parco di Sesso ti porta in aperta campagna, quindi c'è un po' di tappo....
Poi percorrono stradine di campagna lontane dal traffico e i gruppo di apre e cominciamo ad apre il gas.
La corsa  è godibilissima perché nonostante la temperatura polare  c'è il sole che illumina il paesaggio.
Si arriva al Botteghino di Sesso (frazione di Sesso) e si  passano i Laghi di Reggio e si ritorna indietro.
Al 2Km accelero e imposto la velocita di 4,50min/km e riesco a portarla fino alla fine chiudendo la corsa di 10,90km in 53m40s. Non male per una non competitiva. Un buon allenamento!!!
Ristoro all'altezza con tanto te caldo, frutta e panettone. Ritiro il premio di partecipazione e via in macchina a scaldarmi un po'.... Ci sono ancora -1°!!!! alle 10,30.
Voto alla corsa 7,50. con percorso privo di auto, per controllato, ristori all'altezza. Insomma da rifare.
Temperatura -5°
Voto a Rocco: 0  potevi almeno venire a dare il via visto che sei cittadino onorario di Sesso.

Prossimi appuntamenti: martedì 31 gennaio la tradizionale Corrida si San Geminiano dove chi ce ne ha non deve tirare indietro la gamba.

Domenica prossima ricordo a tutti gli iscritti che ci sara' la Sgambada di Mirandola, una delle piu' antiche corse della provincia di Modena e con qualche difficolta' dell'ultima ora stiamo cercando di non farla morire.
Quindi come gia' scritto precedentemente abbiamo bisogno di tutti per i vari servizi di corsa: incroci, ristori, distribuzioni premi, allestimento logistico prima e dopo corsa.
Chi vorra' darci una mano ritrovo alle 7,30 in piazza a Mirandola, sperando che sia una bella giornata di sole come stamattina.
Ciao a tutti!!!

Andrea

1 commento:

  1. Certo che a -5 bisogna proprio aver voglia di uscire dal letto

    RispondiElimina