domenica 5 ottobre 2014

32° GIR DI POS - CAVRIAGO

Avevamo voglia di fare una corsa nuova e questa mattina i S.Antonio Boys ci siamo diretti in quel di Cavriago per la 32° edizione del gir di Pos, una mezza maratona che tanto bene ne avevamo sentito parlare.
Arriviamo a Cavriago alle 8,30 e troviamo l'altro Pico presente, il Beppe con l'oramai inseparabile Paola già col pettorale competitivo, tanto da invogliare il Principe ad iscriversi alla competitiva.
Io e Marco invece prendiamo il pettorale normale, non conoscendo il percorso...
Stamattina stranamente ho i crampi ad un polpaccio.....Alzi la mano a chi sono venuti i crampi ad un polpaccio prima di partire???? Veloce massaggio con pomata miracolosa, gambaletti in puro stile "Marani" e intensa dose di stretching pre gara e via per un veloce riscaldamento.
Alle 9,15 il via. 1080 partenti di cui 250 competitivi, come al solito anticipatori merce rara da queste parti (sono stati avvistati in quel di S.Michele Mucchietti...).
E' una bella giornata di sole, temperatura frizzante (17°) assenza di vento.
Il primo km è in pieno centro tra strade strette e piene di curve, ma lasciano a presagire come sara' il percorso: continuamente ondulato. Si esce da Cavriago e si imbuca una stradina giareda con uno strappo lungo un km che si fa sentire sulle gambe. Naturalmente non ci tiro piu' di tanto perchè sento il polpaccio che pizzica e non voglio farmi del male. La salita finisce al 5 km e inizia una leggera discesa in un bel parco all'ombra.  Si arriva a Ghiardo e si ritorna su un drittone che non finisce piu' . Il percorso assomiglia tanto al collinare che si fa durante la maratona di Reggio, salitelle e discese mangia e bevi percoribilissime. Rìtorniamo a Cavriago ma siamo solo al 12° km quindi non è finita.... Dopo una decina  di curve, attraversamenti di strade ben presidiate tra automibilisti non sempre pazienti si punta verso Cella ancora con tratti di careda e stradine di campagna.
Gli ultimi 3 km sono in leggera salita e si arriva finalmente sotto l'arco dell'arrivo in questa mezza maratona molto bella, ma impegnativa.
Come dicevo incroci presidiatissimi che mai hanno messo in pericolo noi podisti, ristori all'altezza, con alcuni addirittura con musica a dare la carica a noi podisti.
Bellissima maglia tecnica per i competitivi e calze tecniche per i non....
Voto alla corsa 8.
Sfida interna  (perchè naturalmente Carmine ha sfidato Beppe....) vinta dal Principe in quanto Beppe si è dovuto fermare piu' volte dietro i cespugli per problemi di "carburazione interna".
E gli altri Pico sono sono andati? Attendiamo le cronache da Verona per la folta spedizione Picosa presente alla Maratona.
Prossimi impegni: sabato a Ravarino, mentre domenica appuntamento a Maranello per la Maratona di Italia che arriva a Carpi. Per chi vuole iscriversi ad uno dei 3 percorsi (21-33-42) dica qualcosa al piu' presto a Libero, in quanto l'organizzazione solo la settimana scorsa ci ha comunicato prezzi scontati ai Pico Runners. Per chi non si vorra' cimentare nella Maratona d'Italia, è consigliata la Camminata di S.Luca a Correggio con mezza maratona stracompetitiva.
Ciao a tutti.....


Andrea


1 commento:

  1. ciao a tutti!sono onorato e soddisfatto raccontarvi la mia trasferta più che positiva a verona!impegnato a fare la mezza maratona!dicevo positiva sotto tutti gli aspetti!sia come tempo fresco giusto per correre e soleggiato ,che come prestazione finale!mi sono trovato con quei ragazzi che erano già tutti radunati nel bel giardino che si trova a fianco dell'arrivo ,per le 8 abbondanti!leggermente lungo dalla mia solita tabella di marcia!ma con il tempo necessario per fare 2 chiacchiere e un breve riscaldamento mentre si andava nelle proprie griglie!il via per le 9 in punto!il percorso era al contrario alla maratona che feci 2 anni fa!abbiamo fatto buona parte del lungo adige costeggiandolo lungo il suo corso,e con il traffico completamente chiuso!sono stato in compagnia per i primi km di manuel e la laura,per poi progredire il mio passo dalla metà in poi!passati anche la coppia formata da andrea c.,e mauro volpato!che impegnati alla maratona,cercavano di dosare al meglio con un passo impeccabile come un orologio!subito avanti,ormai al 15"km,passo la marzia che procedeva con un buon passo costante in tutta solitudine!la smania era tanta di arrivare e la voglia di finire con un bel tempo!il desiderio era di finirla in 1:40!e alla fine il mio real time è stato quello!abbastanza soddisfatto!anche stavolta il mio pronostico prima della partenza che faceva regalare sorprese all'arrivo,ci ha azzeccato!infatti il nostro mauro m.ci ha fatto sognare con il suo p:b,di 3:37!impegnato in questa dura maratona!ma anche tanti altri bravi!tra uno splendido tempo di pasquale in mezza:1:27,ed il nostro sempre in forma daniele cavazza,chiudendo in 1:30!devo dire che fare una corsa in questo contesto da arena finale,ti dà carica dalla partenza all'arrivo!una cornice da cartolina!ci si vede a correggio domenica per un altra mezza!per chi c'è!impegni permettendo!!

    RispondiElimina